Cansignorio Della Scala

Cansignorio della Scala (5 marzo 1340 – Verona, 18 ottobre 1375) è stato un condottiero italiano. Cansignorio fu signore di Verona dal 1359 fino al 1375, insieme al fratello Paolo Alboino. Divenne signore di Verona alla morte del padre Mastino, insieme ai fratelli Cangrande II e Paolo Alboino. Ebbe però Cangrande II il potere effettivo. Cansignorio complottò contro il suo potere tirannico e, dopo averlo assassinato in un agguato, il 14 dicembre 1359, prese il controllo della città. Cansignorio governò Verona con moderazione e la arricchì di numerose costruzioni, incluso un ponte sull’Adige e la prima torre con un orologio in Italia, la Torre del Gardello. Sul letto di morte, nel 1375, commissionò l’omicidio del fratello Paolo Alboino (che era praticamente imprigionato dal 1365), in modo da garantire ai suoi figli Bartolomeo II e Antonio la successione. La tomba di Cansignorio è una delle famose arche scaligere a Verona.