Trezzo sull’Adda

Trezzo sull'Adda

Trezzo sull’Adda (Trezz in dialetto locale, AFI: [‘tr?ts], e semplicemente Trezzo fino al 1862) è un comune italiano di 12.178 abitanti situato all’estremità orientale della città metropolitana di Milano, in Lombardia. È spesso indicato come Trezzo d’Adda, sebbene la forma non sia corretta. L’origine del nome ‘Trezzo sull’Adda’ non è nota anche se esistono diverse teorie al riguardo; la più diffusa vuole che Trezzo derivi da Trecc, termine germanico per promontorio. Il nome è probabilmente dovuto alla posizione strategica in cui si trova la città antica rispetto al fiume, su un promontorio, appunto. Gli scavi archeologici sui reperti longobardi, localizzati sull’altipiano ad ovest della città, hanno consolidato quest’ipotesi. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, con proprio Decreto in data 8 luglio 2008, ha concesso al comune di Trezzo sull’Adda il titolo di città. Il motivo lo troviamo nelle bellezze storiche, artistiche e nei servizi sovra-comunali che caratterizzano il territorio trezzese. Con Delibera di Giunta n. 129 del 10 settembre 2008 è stato adeguato lo stemma del Comune al titolo di Città con un nuovo restyling grafico. Pur facendo parte dell’arcidiocesi di Milano, la maggior parte del decanato di Trezzo non ha conservato il rito ambrosiano e, come Monza, ha accolto il rito romano. Trezzo sull’Adda situato a nord del Canale Villoresi, presso Concesa, sua frazione dà inizio, dall’Adda, al naviglio della Martesana.

Mappa