Morte

01 Nicolò I d'Este

Morte - Nicolò I d'Este

Figlio del marchese Aldobrandino II e di Alda Rangoni, fu (dal 1317) signore di Ferrara insieme ai fratelli maggiori Rinaldo e Obizzo III, ma non prese parte attiva alla vita politica. Nel 1333, quando Ferrara fu assalita dal cardinale Bertrando del Poggetto, la difese validamente. Fu anche Signore di Modena dal 1336.

1344 Ferrara (FE)
Morte

02 Leonardo da Vinci

Morte - Leonardo da Vinci

Morì presso il maniero di Clos-Lucé ad Amboise, all'età di 67 anni. Uomo d'ingegno e talento universale del Rinascimento, considerato uno dei più grandi geni dell'umanità, incarnò in pieno lo spirito della sua epoca, portandolo alle maggiori forme di espressione nei più disparati campi dell'arte e della conoscenza.

1519 Amboise (Francia)
Nascita

03 Niccolò Machiavelli

Nascita - Niccolò Machiavelli

Storico, filosofo, scrittore, politico e secondo cancelliere della Repubblica Fiorentina dal 1498 al 1512. Noto come il fondatore della scienza politica moderna, i cui principi base emergono dalla sua opera più famosa, Il Principe, nella quale è esposto il concetto di ragion di stato e la concezione ciclica della storia.

1469 Firenze (FI)
Morte

04 Coluccio Salutati

Morte - Coluccio Salutati

Politico, letterato, filosofo e Cancelliere di Firenze (1375-1406). Figura culturale di riferimento dell'umanesimo a Firenze. Considerato uno dei più importanti uomini di governo tra la fine del XIV e gli inizi del XV secolo, svolse un importante ruolo diplomatico nel frenare le ambizioni del duca di Milano Gian Galeazzo Visconti.

1406 Firenze (FI)
Morte

05 Francesco Bussone

Morte - Francesco Bussone

Detto Il Carmagnola (o anche il Conte di Carmagnola). Condottiero che prima pose le sue milizie al servizio dei Visconti di Milano e poi della Repubblica di Venezia, per la quale vinse la battaglia di Maclodio. Sospettato però di tradimento, fu condannato a morte dalla Serenissima.

1432 Venezia (VE)
Morte

06 Marsilietto Papafava da Carrara

Morte - Marsilietto Papafava da Carrara

Ubertino in punto di morte gli conferì la Signoria di Padova, togliendo la successione al cugino Giacomo (o Jacopo II). Dopo solo 41 giorni di governo, nella notte del 6 Maggio, Marsilietto fu ucciso da sicari di Giacomo, che appena il giorno dopo convocò il Consiglio per ricevere la formale nomina a Signore della città.

1345 Padova (PD)
Battaglia

07 Battaglia di Pola

Battaglia - Battaglia di Pola

Termina la battaglia di Pola (parte della guerra di Chioggia) tra le forze genovesi guidate da Luciano Doria (che muore nella battaglia) e quelle veneziane guidate da Vettor Pisani. I veneziani vengono sconfitti (solo sette navi, capitanate dal Pisani, riuscirono a porsi in salvo e a tornare a Venezia).

1379 Pola (Croazia)
Morte

08 Oberto II Pallavicino

Morte - Oberto II Pallavicino

Condottiero italiano, Vicario Imperiale con Federico II, Capitano Generale di Milano (al tempo della signoria torriana di tradizione antimperiale). Fu anche Signore di Cremona, Pavia, Piacenza. Importante il suo contributo nella vittoria della Lega Lombarda contro Ezzelino (Battaglia di Cassano)

1269 Valmozzola (PR)
Morte

09 Maria d'Enghien

Morte - Maria d'Enghien

Un grande modello di donna, sposa devota, madre affettuosa, oltre che Contessa di Lecce e signora di feudi salentini. Motivi politici la spinsero ad accettare in seconde nozze, re Ladislao I d'Angiò (detto il "magnanimo"), divenendo anche (per 10 anni) regina consorte di Napoli.

1446 Lecce (LE)
Curiosità

10 Amerigo Vespucci

Curiosità - Amerigo Vespucci

Il navigatore, esploratore e cartografo italiano, Amerigo Vespucci, salpa dal porto di Cadice (Spagna) verso il Nuovo Mondo. In questo suo primo viaggio, l’esploratore raggiungerà l’attuale Colombia navigando attraverso il Golfo del Messico. Tornerà, invece, in Europa attraversando le acque tra la Florida e Cuba.

1497 Cadice (Spagna)
Curiosità

11 Ducato di Milano

Curiosità - Ducato di Milano

Gian Galeazzo Visconti, già Vicario Imperiale e Dominus Generalis di Milano, ottiene il titolo di duca dall'Imperatore Venceslao di Lussemburgo (la celebrazione ufficiale della nomina risale al 5 settembre 1395): nasce così il Ducato di Milano.

1395 Milano (MI)
Curiosità

12 Girolamo Savonarola

Curiosità - Girolamo Savonarola

Papa Alessandro VI scomunica Girolamo Savonarola. In anni recenti è stato però dimostrato che l’atto emanato dal cardinale arcivescovo di Perugia Juan López (a nome del papa) era opera di una falsificazione orchestrata da Cesare Borgia. Il frate l'anno dopo fu impiccato e bruciato come eretico.

1497 Firenze (FI)
Curiosità

13 Niccolò III d'Este

Curiosità - Niccolò III d'Este

Niccolo III d'Este forma una lega alla quale aderiscono anche Gianfrancesco Gonzaga (Mantova), Pandolfo Malatesta (Rimini) e Giovanni Maria Visconti (Milano) per portare a compimento la guerra contro Ottobuono de' Terzi. Nel modenese le azioni militari vengono affidate a Muzio Attendolo detto lo Sforza.

1408 Ferrara (FE)
Morte

14 Filippo Strozzi (il Vecchio)

Morte - Filippo Strozzi (il Vecchio)

Muore il banchiere italiano appartenente alla famiglia degli Strozzi. Fece costruire uno dei più bei palazzi rinascimentali di Firenze: Palazzo Strozzi. Giuliano da Sangallo ne eseguì un modello in legno, ma il Vasari attribuì il progetto primitivo a Benedetto da Mariano.

1491 Firenze (FI)
Curiosità

15 Cesare Borgia

Curiosità - Cesare Borgia

Papa Alessandro VI investe del titolo di Duca di Romagna il figlio Cesare Borgia (duca di Valentinois). Il ducato si formò attraverso l'occupazione e la conseguente decadenza delle signorie di: Cesena, Imola, Forlì, Faenza, Urbino, Camerino. Il Valentino scelse come "capitale" Cesena.

1501 Cesena (FC)
Morte

16 Giovanni Maria Visconti

Morte - Giovanni Maria Visconti

Moriva il secondo duca di Milano. Aveva 24 anni e da dieci regnava sulla città spargendo il terrore. Fra le altre atrocità, faceva sbranare i suoi avversari dai cani. Fu pugnalato da un gruppo di congiurati mentre si recava alla Chiesa di San Gottardo in Corte.

1412 Milano (MI)
Nascita

17 Isabella d'Este

Nascita - Isabella d'Este

Una delle donne più autorevoli del Rinascimento e del mondo culturale italiano del suo tempo. Definita come “la prima donna del mondo”, fu mecenate delle arti, nonché capofila della moda, il cui innovativo stile di vestire venne copiato da donne in tutta Italia e alla corte francese

1474 Ferrara (FE)
Nascita

18 Pier Soderini

Nascita - Pier Soderini

Politico, gonfaloniere di Firenze (1502-1512), nonchè uomo fidato di Lorenzo il Magnifico. Affidò a Michelangelo Buonarroti e a Leonardo da Vinci la realizzazione di due grandi affreschi nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio (le opere rimasero incompiute)

1450 Firenze (FI)
Nascita

19 Giovanni Della Robbia

Nascita - Giovanni Della Robbia

Scultore e ceramista, si specializzò nella tecnica della ceramica policroma invetriata, specialità della bottega di famiglia. Come suo padre, realizzò opere in tutta la Toscana, fra tondi, lunette, tabernacoli etc.

1469 Firenze (FI)
Battaglia

20 Battaglia di Brescello

Battaglia - Battaglia di Brescello

A Brescello, la Repubblica di Venezia guidata dal generale Francesco Bembo infligge una dura sconfitta al Ducato di Milano.

1427 Brescello (RE)
Nascita

21 Albrecht Dürer

Nascita - Albrecht Dürer

Pittore e incisore. Considerato il massimo esponente della pittura tedesca rinascimentale. Nelle sue opere combinò la prospettiva e le proporzioni rinascimentali con il gusto tipicamente nordico per il realismo dei dettagli. Fu pittore di corte degli imperatori Massimiliano I e Carlo V.

1471 Norimberga (Germania)
Morte

22 Francesco Guicciardini

Morte - Francesco Guicciardini

Scrittore, storico e politico italiano. Terzogenito dei Guicciardini, famiglia tra le più fedeli al governo mediceo. Noto per aver scritto la Storia d'Italia (20 libri). L'opera è un vasto e dettagliato "affresco" delle vicende italiane tra il 1492 e il 1534.

1540 Arcetri (FI)
Morte

23 Girolamo Savonarola

Morte - Girolamo Savonarola

Il predicatore, appartenente all’ordine dei frati domenicani, fu impiccato e bruciato sul rogo come eretico e scismatico in Piazza della Signoria a Firenze con due suoi confratelli, Domenico Buonvicini e Silvestro Maruffi. Le ceneri furono gettate dal Ponte Vecchio nell'Arno.

1498 Firenze (FI)
Nascita

24 Pontormo

Nascita - Pontormo

Nasceva il pittore italiano di scuola fiorentina Jacopo Carucci, conosciuto come Jacopo da Pontormo o semplicemente Pontormo. Discepolo di Andrea del Sarto ed esponente del primo Manierismo. Tra le opere note: la "Deposizione", la "Visitazione" e la "Veronica"

1494 Empoli (Firenze)
Morte

25 Bartolomeo Diaz

Morte - Bartolomeo Diaz

Il navigatore portoghese riuscì, in uno dei suoi viaggi, a trovare una nuova rotta per le Indie dopo aver raggiunto e doppiato il Capo di Buona Speranza (nell'estremità meridionale dell'Africa).

1500 Capo di Buona Speranza (Sudafrica)
Nascita

26 Papa Clemente VII

Nascita - Papa Clemente VII

Nasceva Papa Clemente VII, nato Giulio Zanobi di Giuliano de' Medici. Esponente della famiglia fiorentina dei Medici (figlio naturale, poi legittimato, di Giuliano de' Medici), fu il 219º papa della Chiesa cattolica dal 1523 alla morte.

1478 Firenze (FI)
Morte

27 Ludovico il Moro

Morte - Ludovico il Moro

Moriva a Loches (Francia), il Signore di Milano e Duca di Bari, Ludovico Maria Sforza detto "il Moro". La sua salma non venne mai rimpatriata e venne sepolta a Tarascona. Durante il suo governo, Milano conobbe il pieno rinascimento e la sua corte divenne una delle più splendide d'Europa.

1508 Loches (Francia)
Nascita

28 Muzio Attendolo Sforza

Nascita - Muzio Attendolo Sforza

Nasceva Giacomo Attendolo soprannominato Muzio (o Muzzo, da Giacomuzzo), detto poi Sforza, lo Sforza o il Grande Sforza (quindi Muzio Attendolo Sforza). Condottiero, capitano di ventura ma soprattutto capostipite della dinastia degli Sforza.

1369 Cotignola (RA)
Nascita

29 Francesco Novello da Carrara

Nascita - Francesco Novello da Carrara

Nasceva Francesco Novello da Carrara. Nobile italiano e ultimo Signore di Padova. A Francesco il Novello si deve l'erbario padovano "El libro agregà de Serapion", scritto e miniato per lui tra il 1390 e il 1403 da Andrea Amadio.

1359 Padova (PD)